Équipe NeuroPsy
Dettaglio: Riabilitazione Neuropsicologica

La Neuropsicologia è una branca della Psicologia che studia, mediante test, le alterazioni delle funzioni cognitive causate da lesioni o disfunzioni focali o diffuse del sistema nervoso centrale, acquisite, congenite, geneticamente determinate.

Attualmente, in seguito alla diffusione del sapere neuropsicologico, la disciplina è ampiamente utilizzata in ambito clinico ed ha come scopo la valutazione delle funzioni cognitive (memoria, linguaggio, attenzione, funzioni prassiche, gnosiche ed esecutive) e comportamentali nonchè la loro correlazione con un danno cerebrale focale o diffuso. Ciò consente all’esperto in Neuropsicologia di essere parte di un processo diagnostico come figura fortemente caratterizzata nelle competenze ed in grado di implementare un trattamento globale ed integrato. Gli utenti che necessitano di un intervento di tipo neuropsicologico, sia esso diagnostico o riabilitativo, ricoprono tutte le fasce d’età, dall’infanzia alla vecchiaia.

Dal punto di vista diagnostico, attraverso un’accurata valutazione neuropsicologica con l’utilizzo di test standardizzati, l’esame neuropsicologico è necessario per l’individuazione, anche precoce, di parkinsonismi, epilessie, malattie demielinizzanti, tumori e traumi encefalici.; particolare rilievo hanno le demenze, per le quali è sempre più importante una diagnosi precoce e differenziale, soprattutto in relazione ai recenti dati epidemiologici che prevedono un aumento dell’incidenza e della prevalenza di queste patologie degenerative.

La presa in carico del paziente permette di avere informazioni complete sullo status cognitivo, comportamentale ed emotivo dello stesso e consente di operare un bilancio delle risorse residue del paziente, progettare e valutare un adeguato piano riabilitativo all’interno di un’equipe interdisciplinare. La riabilitazione, pertanto, consiste nell’acquisire nuovamente le funzioni cognitive danneggiate, nell’apprendere strategie compensatorie e nel potenziare le capacità residue. La rivalutazione a distanza di tempo consente, inoltre, di monitorare l’efficacia di trattamenti messi in atto.

Equipe NeuroPsy:
Dott.ssa Manuela Castellino, psicologa psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

Équipe NeuroPsy
Dettaglio: Riabilitazione Neuropsicologica

La Neuropsicologia è una branca della Psicologia che studia, mediante test, le alterazioni delle funzioni cognitive causate da lesioni o disfunzioni focali o diffuse del sistema nervoso centrale, acquisite, congenite, geneticamente determinate.

Attualmente, in seguito alla diffusione del sapere neuropsicologico, la disciplina è ampiamente utilizzata in ambito clinico ed ha come scopo la valutazione delle funzioni cognitive (memoria, linguaggio, attenzione, funzioni prassiche, gnosiche ed esecutive) e comportamentali nonchè la loro correlazione con un danno cerebrale focale o diffuso. Ciò consente all’esperto in Neuropsicologia di essere parte di un processo diagnostico come figura fortemente caratterizzata nelle competenze ed in grado di implementare un trattamento globale ed integrato. Gli utenti che necessitano di un intervento di tipo neuropsicologico, sia esso diagnostico o riabilitativo, ricoprono tutte le fasce d’età, dall’infanzia alla vecchiaia.

Dal punto di vista diagnostico, attraverso un’accurata valutazione neuropsicologica con l’utilizzo di test standardizzati, l’esame neuropsicologico è necessario per l’individuazione, anche precoce, di parkinsonismi, epilessie, malattie demielinizzanti, tumori e traumi encefalici.; particolare rilievo hanno le demenze, per le quali è sempre più importante una diagnosi precoce e differenziale, soprattutto in relazione ai recenti dati epidemiologici che prevedono un aumento dell’incidenza e della prevalenza di queste patologie degenerative.

La presa in carico del paziente permette di avere informazioni complete sullo status cognitivo, comportamentale ed emotivo dello stesso e consente di operare un bilancio delle risorse residue del paziente, progettare e valutare un adeguato piano riabilitativo all’interno di un’equipe interdisciplinare. La riabilitazione, pertanto, consiste nell’acquisire nuovamente le funzioni cognitive danneggiate, nell’apprendere strategie compensatorie e nel potenziare le capacità residue. La rivalutazione a distanza di tempo consente, inoltre, di monitorare l’efficacia di trattamenti messi in atto.

Equipe NeuroPsy:
Dott.ssa Manuela Castellino, psicologa psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

Sportello di Ascolto presso I.C. Pinerolo V
Dettaglio: CENTRO DI PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA

Il Centro di Psicologia e Psicoterapia amplia le collaborazioni nel territorio del pinerolese. I professionisti del Centro curano il servizio di sportello psicologico presso le scuole medie [...]

Il Centro di Psicologia e Psicoterapia amplia le collaborazioni nel territorio del pinerolese. I professionisti del Centro curano il servizio di sportello psicologico presso le scuole medie afferenti all'Istituto Comprensivo Pinerolo V nei comuni di Cumiana e Frossasco.

Lo sportello accoglie docenti, genitori dell'istituto oltre che ragazzi e ragazzi delle tre classi medie, offrendo [...]

Le barche nel porto sono al sicuro ma non per questo sono state costruite
DSA in adolescenza
Dettaglio: Rivista n. 3
Il DSA, Disturbo Specifico dell’Apprendimento, si riscontra in soggetti con un quoziente intellettivo normale, che nonostante abbiano un buon contesto di vita e una buona istruzione, non riescono a [...]
Il DSA, Disturbo Specifico dell’Apprendimento, si riscontra in soggetti con un quoziente intellettivo normale, che nonostante abbiano un buon contesto di vita e una buona istruzione, non riescono a giungere a un soddisfacente livello dell’apprendimento di lettura, scrittura o calcolo. Presentano cioè difficoltà specifiche circoscritte a un’abilità precisa, senza che vi sia una causa [...]